Scopri i nostri prodotti Lasciati ispirare
Braun Household kitchen products Braun Household ironing products Braun Household Collections Braun Promotions Braun Other Products – Series 9 Pro Shaver Braun Household  - Food and Recipies Experience the versatility. Braun Household  - Garment Care

Meno spreco alimentare

Zero sprechi : Mantenere il cibo fresco e diventare creativi con gli avanzi

zero-waste_header.jpg
Stampa

Grandi quantità di cibo vengono buttate via ogni giorno. Pianificare gli acquisti di alimenti, conservarli in modo corretto e adottare un approccio più consapevole a ciò che si mangia, sono tutte azioni che possono aiutare nella riduzione dello spreco alimentare. Anche piccoli cambiamenti possono fare la differenza nel diminuire gli sprechi o addirittura evitarli completamente. Nessuno, però, è perfetto : non abbiamo bisogno di raggiungere uno stile di vita a zero sprechi immediatamente, dobbiamo solamente muovere i prini passi. Grazie ad alcuni trucchi per mantenere freschi frutta, verdura ed altri preziosi prodotti , e addirittura utilizzandone alcuni oltre la loro scandenza, puoi ridurre lo spreco alimentare al minimo o persino eliminarlo interamente. Perchè non iniziare a diventare creativo con gli avanzi?

Mantenere il cibo fresco : Come conservarlo assicurandosi che stia fresco per più tempo

Refrigerando, congelando, mettendo in salamoia e facendo conserve alimentari, puoi estendere la durata del cibo, evitando di condannarlo a finire nel cestino

zero-waste_slider-1_best-before-dates_card-1.jpg

Le indicazioni "Da consumarsi preferibilmente entro"

L'indicazione "Da consumarsi preferibilmente entro" è una linea guida, e differisce molto dalle date di scadenza

Solo perchè lo yogurt ha passato da qualche giorno la data scritta dopo "Da consumarsi preferibilmente entro" non significa che tu non possa mangiarlo lo stesso e godertelo. Questa data è semplicemente una garanzia del produttore entro la quale un prodotto manterrà il suo sapore, aroma e valore nutrizionale, se ben conservato. Non dovresti mangiare cibi pronti refrigerati come pasta fresca o salsicce molto tempo dopo la data indicata su "Da consumarsi preferibilmente entro". Potrebbero infatti contenere germi che non puoi vedere, sentire con l'olfatto o assaggiando, ma che possono comunque farti stare male. Se in dubbio, la cosa migliore da fare con questi prodotti è buttarli via. Lo stesso sia applica a prodotti facilmente deperibili, i quali hanno una data di scadenza entro la quale vanno necessariamente utilizzati. Una volta passata, dovresti buttarli via.

zero-waste_slider-1_storing-and-chilling_card-2.jpg

Conservare e refrigerare

Il principio FiFo e le zone di temperatura nel tuo frigo

 Metti gli alimenti appena acquistati dietro, e quelli meno recenti davanti. Il principio "FiFo", dall'inglese (first in, first out), può aiutarti nel tener traccia di quali prodotti sono freschi e quali no. È inoltre utile sapere che i frighi hanno diverse zone di temperatura. Sopra il cassetto della verdura, quanto più alto sarà lo scaffale, più alta sarà la temperatura. Lo scaffale più in basso, appena sopra quel cassetto, sarà il più freddo. La porta del frigo è ciò che fa arrivare più calore al suo interno una volta aperta. Per fare in modo che gli alimenti nel frigo stiano freschi per più tempo possibile, quindi,  assicurati di sistemarli nel giusto scaffale. Puoi trovare più informazione a riguardo nella sezione "Come conservare correttamente il cibo".

zero-waste_slider-1_freezing_card-3.jpg

Congelare

Cosa controllare nel tuo freezer

I microrganismi non possono riprodursi velocemente a bassa temperatura. Per questo motivo, il modo migliore per mantenere il cibo fresco è congelarlo. Ecco alcune regole per farlo in modo efficace:
 

  • Trasporta i prodotti surgelati in borse frigo o contenitori ermetici per evitare di interrompere l'esposizione continuativa al freddo.​​​​​​​
     
  • Scongela prodotti congelati nel frigo e assicurati di rimuovere l'acqua di scongelamento per mantenere tutto igienico.
     
  • Congela il cibo in porzioni, cosicchè tu possa sempre scongelarne la giusta quantità.
    ​​​​​​​
  • Metti sempre gli alimenti nell borse da freezer prima di congelarli, per evitare che si secchino o che perdano il loro aroma.
     
  • Fai attenzione alla data sulle borse da freezer - non tutto il cibo rimane fresco al suo interno per la stesso periodo di tempo.
     

zero-waste_slider-1_preserves_card-4.jpg

Conserve alimentari

Preparazione in conserve, salamoia, fermentazione

Esatto, potrebbe essere una pratica che tua nonna spesso utilizzava, ma l'arte del preparare conserve, mettere il cibo in salamoia o farlo fermentare va molto di moda ora! Questi metodi ti permetteranno di conservare il cibo in un posto fresco, secco, e lontano dalla luce del sole fino ad un anno. Etichetta sempre i tuoi cibi appena messi in conserva con la data e di metterli dietro i prodotti meno recenti, in modo da usare prima quest'ultimi. Ricorda che è meglio buttare via le conserve e le salamoie se il coperchio del vasetto non è fisso, se il liquido è scuro o ha perso colore, o se hanno un profumo anormale. 

zero-waste_slider-1_preserving_card-5.jpg

Preparare le conserve

Preparare conserve nei vasetti di vetro

Puoi preparare conserve di qualsiasi alimento, addirittura carne o salsicce. Il cibo dev'essere ovviamente fresco e non danneggiato quando le fai. La frutta dovrebbe essere cruda, e la verdura anche sbollentata. In pratica, è molto semplice... impila i prodotti puliti e preparati in vasi di vetro con un coperchio con chiusura a cerniera o a vite, e copri il tutto con del liquido. Metti i vasetti in un pentola, assicurandoti che non si tocchino. Riempi la pentola con abbastanza acqua per coprire circa tre quarti dell'altezza dei vasetti e scalda la pentola finchè l'acqua non raggiunge i 75-120 °C. In base al cibo, dovresti tenerlo a questa temperatura tra i 10 minuti e le due ore. Più tardi, una volta che i vasetti si saranno raffreddati,si formerà un vuoto al loro interno che manterrà i coperchi sigillati ermeticamente. Dovresti ripetere il passaggio in pentola una seconda volta quando crei conserve di piselli, fagioli e funghi. 

zero-waste_slider-1_pickling_card-6.jpg

Mettere in salamoia

Mettere il cibo in salamoia nei vasetti di vetro

Se vuoi provare qualcosa di nuovo, perché non metti alla prova le tue abilità culinarie con carote, fagiolini, barbabietole o peperoni? Questi sono particolarmente adatti alla salamoia. Per mettere in salamoia un chilo di verdure, dovrai usare mezzo litro di aceto (5%) e fino a mezzo litro di acqua contenente spezie e condimenti. Scalda il liquido di salamoia e versalo nei bicchieri o nelle pentole di gres, lascialo raffreddare, per poi scaldare di nuovo il liquido e versarlo sulle verdure. La salamoia dovrebbe coprire le verdure per un paio di dita di lunghezza. Dovresti lasciare il tutto in salamoia da quattro a sei settimane, dopo di che il cibo in salamoia si conserverà per altri 3-12 mesi.

zero-waste_slider-1_fermenting_card-7.jpg

Fermentazione

Fermentazione in vasetti di vetro

La fermentazione è un metodo antico per conservare il cibo e viene usato ancora oggi per preparare i crauti. Per alcune persone, ad esempio, i cibi fermentati sono più digeribili. Enzimi e microrganismi scompongono gli zuccheri nelle verdure in un processo a più fasi. Questo produce sia acido lattico che acetico, che danno alle verdure fermentate il loro tipico sapore e ne impediscono la deperibilità. Le verdure più mature sono ideali per la fermentazione. In pratica è abbastanza semplice... prima di iniziare la fermentazione è necessario grattugiare, affettare o sminuzzare le verdure. Successivamente, dovrai aggiungere le verdure grattugiate, affettate o tagliuzzate in un barattolo di vetro, riempilo con una soluzione d'acqua e sale al 5% e lascialo per qualche giorno o settimana a marinare. Se il vasetto rimane ben sigillato, le verdure fermentate potranno conservarsi per diversi mesi.

Ravvivare il cibo vecchio

Anche se li conservi in modo ottimale, alcuni alimenti perderanno rapidamente la loro freschezza, e prenderanno una consistenza gommosa o secca. Ecco come puoi ravvivare le tue scorte di cibo invecchiato.

zero-waste_slider-2_lettuce-and-herbs_card-1.jpg

Lattuga & erbe

Ravvivare foglie d'insalata ed erbe

Se si vuole rinfrescare la lattuga appassita, basta metterla in acqua fredda per un po'. Questo renderà le foglie di nuovo croccanti. Potete anche riscaldare alcune varietà di lattuga più sode , come il radicchio, la lattuga romana e la cicoria. Per ravvivare le erbe che sono diventate molli, basta tagliarle come si farebbe con i fiori e metterle in un bicchiere con acqua. Presto si rianimeranno di nuovo! Puoi anche usare le erbe appassite per fare il pesto o congelarle sott'olio in vaschette.

zero-waste_slider-2_carrots-and-co_card-2.jpg

Carote & co.

Tornare a mangiare ortaggi a radice

Proprio come la lattuga e le erbe, gli ortaggi a radice come le carote, i ravanelli e le barbabietole hanno solo bisogno di un po' d'acqua per essere ravvivati. Tuttavia, a volte può richiedere più tempo. L'ideale sarebbe lasciare gli ortaggi a radice in un contenitore con acqua per diverse ore o per tutta la notte - preferibilmente in frigorifero. In alternativa, puoi avvolgerli in un canovaccio umido. Assorbiranno l'acqua e riacquisteranno la loro croccantezza.

zero-waste_slider-2_fruit_card-3.jpg

Frutta

Frutta - un'eccezione

La frutta troppo matura non può essere ravvivata, ma è possibile utilizzarla in una serie di ricette deliziose. Le banane marroni, per esempio, sono un ingrediente perfetto per il plum cake alla banana o come base per i frullati - e, in estate, sono ottime per fare il gelato alla banana. Puoi usare mele e pere raggrinzite per preparare gustose marmellate, puree, composte e chips. Tuttavia, se la frutta non è molto bella, dovresti usarla rapidamente prima che si ammuffisca

zero-waste_slider-2_bread_card-4.jpg

Pane

Inumidire e mettere in forno : il pane duro non ha bisogno di essere buttato

Ci siamo passati tutti, vero? Quella deliziosa baguette o quel panino che abbiamo comprato ieri è diventato duro in un batter d'occhio. Tuttavia, questo non significa che dobbiate buttarli via - potete ancora ricavarne molto. Prendete il vostro pane secco, inumiditelo con un po' d'acqua, mettetelo in forno per qualche minuto e, abbastanza presto, avrà lo stesso sapore del giorno in cui l'avete comprato. Se il pane è diventato molto duro, puoi invece usarlo per fare il pangrattato.

zero-waste_slider-2_pasta_card-5.jpg

Pasta

Soffriggere o sbollentare : Far diventare soffice la pasta del giorno prima

A seconda di come la conservate, la pasta avanzata può diventare acquosa o seccarsi. Se volete renderla buona come appena fatta il giorno dopo, saltatela semplicemente a fuoco medio in caso di una pasta ammorbidita. Nell'altro caso, se la pasta si è seccata, basterà metterla in acqua bollente per un minuto o due.

zero-waste_slider-2_cheese_card-6.jpg

Formaggio

Il formaggio indurito torna ad essere meno rigido nel latte

Se si lascia il formaggio in tavola fuori dal frigo per troppo tempo, o se viene messo in fondo ad esso, potrebbe presto diventare secco e duro. È possibile ammorbidire il formaggio indurito immergendolo nel latte per circa mezz'ora - questo ti farà evitare di buttarlo via. 

zero-waste_slider-2_biscuits_card-7_1440x1440.jpg

Biscotti, torte & pastine

Come le mele possono salvare gli snack

I biscotti sono naturalmente abbastanza secchi, ma possono diventarlo ancora di più, indurendosi, se conservati a lungo. Se ti piacciono i biscotti un po' più morbidi, basta mettere una mela affettata nella biscottiera per qualche ora. La frutta darà ai biscotti un po' di umidità e li ammorbidirà di nuovo. Potete farlo anche con torte e altri prodotti da forno.

zero-waste_image-copy-1-what-to-do-with-leftovers.jpg

Cosa fare con gli avanzi? Diventa creativo con i rimasugli

Verdure affettate, patate di ieri, mezzo budino - se non stai attento, il tuo frigorifero sarà pieno di avanzi. Dovresti sempre dare  una seconda possibilità al tuo cibo, perché spesso ti permette di diventare creativo. Non buttare gli avanzi nella spazzatura, mettili in una padella e inventa qualcosa di nuovo. Cucinare gli avanzi insieme alla famiglia e agli amici può essere molto divertente! 

​​​​​​​Qualunque sia il cibo, qualunque sia l'occasione, c'è sempre una ricetta da abbinare. Per esempio, gli avanzi di pane, pomodori e rucola possono diventare una deliziosa panzanella. Potresti forse preparare un salutare dessert trasformando la frutta avanzata in un frullato o in una macedonia? E quel peperone affettato che ti è rimasto può essere combinato con il mezzo barattolo di mais dolce e riso di ieri per creare un gustoso curry vegetariano.

Hai ancora della zuppa avanzata da ieri, ma non abbastanza per una porzione completa? Nessun problema! Basta usare l'ultimo goccio di zuppa come salsa per la pasta o i noodles. E, se non è ancora abbastanza, aggiungi qualche verdura tritata e magari un po' di brodo vegetale.

Dai un'occhiata alle nostre idee di ricette per ulteriori ispirazioni su come usare gli avanzi in modo creativo.

Zero sprechi : Altre cose che puoi fare per evitare che il cibo venga buttato via

Se stai mangiando in un ristorante e la tua porzione era troppo grande, chiedi semplicemente se puoi portare gli avanzi a casa in una doggy bag. In alternativa, puoi chiedere una porzione più piccola in anticipo. ​​​​​​​​​​​​​

  • Comprare cibo da mangiare il giorno stesso o il giorno dopo? Cerca di scegliere prodotti con una data di scadenza vicina.
     
  • Sii più intelligente quando sbucci e affetti, spesso mettiamo nella spazzatura più verdura di quanto sia necessario. I gambi dei broccoli, per esempio, hanno lo stesso sapore delle cimette.
     
  • Hai mai pensato di fare un'insalata con le foglie di ravanello o di cuocere le bucce di banana in una torta?
     
  • Affetta i cipollotti in anelli e congelali in una bottiglia di plastica. Potrete poi usare la giusta quantità ogni volta che ne avete bisogno.
     
  • Se hai aperto un barattolo di cibo e te ne serve solo metà, travasa semplicemente il resto in un contenitore pulito e richiudibile. Questo lo manterrà fresco più a lungo.
     
  • Ti piacerebbe organizzare una festa per cucinare gli avanzi? Cucinare insieme agli amici ti permette di combinare i tuoi avanzi e di preparare piatti creativi.
     
  • Vai in vacanza ma il tuo frigorifero è ancora pieno? Nessun problema! Bussa semplicemente alla porta del tuo vicino e offrigli quello che hai.
     

Braun Bell pepper cream soup 16x9.jpg
Play Icon
Braun Bell Frozen virgin strawberry peach margarita 16x9.jpg
Play Icon

Un buon design dev'essere efficace. È così che sono i nostri consigli per ridurre lo spreco alimentare, che speriamo possano dare esempi utili e pratici di come possiamo dimostrare un grande apprezzamento nei confronti del nostro cibo anche con lo sforzo più piccolo. Insieme possiamo raggiungere grandi traguardi con piccoli cambiamenti.

Articoli correlati.

Meno spreco alimentare

Con il "meal prep", ovvero la preparazione in anticipo delle porzioni, risparmi tempo, fatica, e riduci gli sprechi

teaser_meal-prep_header.jpg

Risultati perfetti con il frullatore

Frullatori

braun_category_hand-blenders_mq9005.jpg
Caricamento in corso